top

ModernPaint

  /  Articoli   /  attesa

attesa

Appeso e immobile, disceso nel buio dell’inconscio, è il femminile a portare all’introspezione, ad attendere,  silenzioso e paziente, che attraverso la ricerca, lo studio e la sperimentazione si compia il processo evolutivo.

In totale accettazione dell’attesa nel buio, non è possibile vedere, ma solo vagamente percepire, il dispiegarsi sottile di un misterioso piano interiore, anche se non ancora svelato: si attende, come Prometeo, per avere chiarezza, nel ciclico riproporsi del proprio destino che si ripete fino a che non compreso.

Con le mani dietro la schiena, ha scoperto che il segreto per penetrare l’essenza delle cose sta nel capovolgimento di visuale e nella non azione. Dall’inversione di prospettiva, dall’abbandono dei comuni schemi mentali, attraverso l’esperienza della solitudine e del dolore si genera il presupposto per il ritorno a sé.

Grandissima è, dunque, la sua forza, non più esercitata dal corpo, ma dalla volontà dell’anima di accettare la propria prova. La necessità di un profondo silenzio giustifica la maschera sulla bocca: il linguaggio espressivo così trattenuto rimanda ad una frequenza più elevata.

La cera colata sul corpo è la Luce, filtro nel rapporto tra materia e spirito: l’“anima del fuoco” quale processo di purificazione, di illuminazione e di amore spirituale, in una catarsi Prometeica significante dello spirito e della trascendenza.

L’ immagine è verticale, la linea Medium Coeli/Imum Coeli imprime perpendicolarmente al diametro della circonferenza un significatore Temporale. Il corpo rovesciato, perpendicolare all’orizzonte Terreste (Ascendente/Discendente), evidenzia lo scorrere del tempo, nell’attesa dell’accettazione di un ignoto che si è annunciato.

L’Anima all’interno del corpo re-legato ad una posizione che sfida le leggi fisiche, è libera di percorrere un sentiero insolito per comprendere il destino del proprio transito terrestre, in un interscambio energetico tra Cielo e Terra.  Così come Plutone, signore delle ombre e del magma sotterraneo, scava nel profondo del corpo e dell’anima, permettendo in tal modo  di portare in superficie tutto ciò che di segreto ristagna sotto le stratificazioni indotte da mancanza di luce e di riconoscimento consapevole di schemi dei linguaggi inconsci

Write a Comment